ENGLISH

Educazione emotiva > Formazione



Proposte formative per la scuola

Ogni anno scolastico gli alunni (dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di secondo grado) appaiono sempre più in difficoltà e demotivati, mentre i docenti denunciano livelli di stress, fatica e disorientamento sempre più marcati e comprensibili.

Anche in famiglia le cose non cambiano: la relazione tra figli e genitori appare sempre più difficoltosa e faticosa, mentre il confronto tra famiglie e docenti sta diventando alquanto problematico.

I progetti formativi di seguito proposti intendono aiutare alunni, insegnanti e genitori a recuperare canali di comunicazione profondi ed efficaci affinché bambini (fin da quando sono piccolissimi), preadolescenti e adolescenti crescano sereni, forti e autonomi.

Il programma di base e i corsi di aggiornamento di seguito riportati si propongono di far conoscere e divulgare un modello di intervento di prevenzione del disagio giovanile e di promozione del benessere in età evolutiva di nuova generazione ed unico nel suo genere, basato sui principi dell’Intelligenza Emotiva e sulle tecniche di educazione emotiva.

Il programma di base, denominato Didattica delle Emozioni®, consiste in un modello di intervento flessibile e molto pratico, adatto per tutte le scuole e per ogni fascia d’età, da 4 a 16 anni.


La Didattica delle emozioni® (corso base)

La Didattica delle emozioni® consiste in un progetto di prevenzione primaria, efficace e precoce, finalizzato alla promozione ed alla costruzione del benessere a scuola.
Questo nuovo format di intervento educativo offre l’opportunità ai docenti di implementare negli alunni, fin dalla scuola dell’infanzia, i più efficaci fattori di protezione, riducendo al contempo i fattori di rischio, il disagio e il disadattamento.
La Didattica delle emozioni® è un format efficace, versatile e compatibile:

  • è efficace in quanto testato sperimentalmente su un vasto campione di soggetti attraverso una rigorosa metodologia scientifica, ottenendo risultati ragguardevoli circa l’aumento dei fattori di protezione e la riduzione del disagio;

  • è versatile in quanto può essere applicato in ogni scuola con alunni da 4 a 16 anni circa, per affrontare varie problematiche, soprattutto quelle riguardanti le dipendenze patologiche (sostanze, alcool, tecnologia, rischio, cibo e altro ancora) e tutte le altre forme di disagio in generale, compreso il fenomeno del bullismo;

  • è compatibile in quanto, grazie alle sue caratteristiche e alle sue proprietà, può essere applicato in ogni scuola senza interferire con le normali attività didattiche, senza costituire un surplus di lavoro per i docenti e a costi di realizzazione contenuti.

La Didattica delle emozioni® consiste prevalentemente nell’introdurre nelle consuete attività didattiche (dalla scuola dell’infanzia alle prime classi delle scuole secondarie di secondo grado) una serie di procedure, tecniche e strategie, validate e testate scientificamente, finalizzate ad aiutare gli alunni ad individuare, gestire e modulare nel modo più opportuno le emozioni e il proprio mondo interno.
La letteratura scientifica (Goleman, Gottman, Mariani, Schiralli) è infatti concorde nel ritenere che l’aumento delle competenze emozionali rappresenti il più efficace fattore di protezione per evitare la maggior parte delle forme di disagio e di dipendenza patologica (tossicodipendenza, anoressia, bulimia, dipendenza da Internet, alcolismo, ecc…) in età adolescenziale.
Gli interventi e le procedure della Didattica delle emozioni® sono generalmente realizzati dai docenti all’interno delle classi durante il consueto svolgimento delle lezioni e delle attività.
I docenti sono normalmente in grado di applicare questa metodologia dopo aver partecipato ad una formazione pratica e teorica di circa 8-10 ore. Le competenze acquisite rimangono patrimonio della scuola e possono essere utilizzate per qualificare il POF.
La Didattica delle emozioni® è stata già applicata in molte realtà scolastiche italiane ed estere, ottenendo risultati notevoli tanto da far diminuire, in modo statisticamente significativo, il consumo di droghe, fenomeni di bullismo, condotte aggressive e varie forme di disagio in quegli alunni che negli anni precedenti avevano partecipato a progetti di educazione alle emozioni nelle rispettive scuole.
La metodologia è stata validata scientificamente su un campione di alunni molto vasto, ottenendo risultati ed evidenze davvero ragguardevoli.
La sperimentazione è stata realizzata nell’ambito di un progetto-intervento della durata di un anno e mezzo finanziato dalla Regione Lazio con il Fondo Nazionale Lotta alla Droga (DGR n° 632/05). Successivamente è stata ulteriormente validata nell’area della provincia di Grosseto e nella provincia di Napoli, ottenendo i medesimi risultati.

I corsi di aggiornamento (approfondimenti)


- La prevenzione del bullismo
(corso intensivo di 4 ore)
Il corso si propone di indicare ai docenti strategie d'intervento e prassi operative per attivare in classe e a scuola una efficace politica antibullismo.

- I codici della sofferenza dei bambini e degli adolescenti. Come aiutare gli alunni in difficoltà
(corso intensivo di 4 ore)
il corso ha per obiettivo di fornire ai docenti strumenti per individuare e decodificare i diversi segnali di disagio espressi dagli alunni, in modo da poter offrire loro l'aiuto adeguato

- I disturbi del comportamento alimentare. Anoressia, bulimia e nuove forme di dipendenza da cibo
(corso intensivo di 4 ore)
Il corso affronta tutti gli aspetti di queste patologie così diffuse in età preadolescenziale e adolescenziale. Segni, sintomi, cause e interventi vengono trattati nel dettaglio, affinché gli insegnanti possano avere una visione complessiva ed esauriente del fenomeno, senza trovarsi impreparati.

- Nuove droghe, dipendenza da Internet e da altri prodotti tecnologici
(corso intensivo di 4 ore)
Il corso si propone di affrontare il fenomeno delle nuove droghe e delle nuove dipendenze che si sta diffondendo sempre più velocemente e pesantemente tra le nuove generazioni. Un'ampia panoramica su queste problematiche aiuterà ogni docente a comprenderne le cause, ma soprattutto a prevenire e a intervenire per promuovere benessere in classe.

- Interpretazione del disegno infantile per insegnanti
(corso teorico e pratico di 6 ore)
Il corso ha per obiettivo di fornire ai docenti di scuola dell'infanzia e di scuola primaria gli opportuni strumenti per conoscere il significato e l'importanza del disegno dei bambini.

- Le regole fanno bene al cervello: la gestione dei capricci, delle rabbie, dei conflitti e delle provocazioni dei nostri figli e dei nostri alunni
(corso intensivo di 4 ore)
Il corso si propone di affrontare una tematica molto attuale e urgente sia nella famiglia che nella scuola. Sarà illustrata l’utilità delle regole per contenere le pulsioni dei bambini e dei ragazzi, trasformandole in emozioni modulabili e gestibili.

Contattateci per maggiori informazioni sui progetti formativi e sui corsi.

info@educazioneemotiva.it

tel. 0761 307845

Proposte formative per i genitori

FAMILY SCHOOL
UNA SCUOLA PER DIVENTARE GENITORI
QUASI PERFETTI!


Si dicono tante cose sull’educazione, sui bambini, sui ragazzi adolescenti, sul loro comportamento e, d’altre parte, ogni genitore è pronto a fare del suo meglio pur di aiutare i figli e farli crescere bene.
A volte però ci si può disorientare e non sapere cosa è più opportuno fare o non fare per loro: troppi pareri discordanti, troppe teorie difficili da seguire, ma soprattutto troppe domande senza risposte concrete.

“Cosa c’è che non va nel dormire tutti insieme nel lettone?”

“Fino a quando devo allattare il mio bambino?”

“Nostro figlio vuole uscire tutte le sere. Come dobbiamo regolarci?”

“Ma come è possibile far rispettare le regole a un figlio che ormai ha 15 anni ed è più alto di me?”

“Cosa faccio se mio figlio mi manca di rispetto, mi risponde male e non mi ascolta mai? Cosa posso fare?”



Considerato il disorientamento crescente dei genitori circa l’educazione dei propri figli, il nostro Centro ha pensato di proporre un particolare percorso formativo, molto pratico, basato sui principi dell’Intelligenza Emotiva e dell’Educazione Emotiva.
E’ rivolto a mamme e papà, nonni, insegnanti, educatori e a chiunque sia interessato ai temi educativi.

La nostra proposta prevede di collaborare con Enti, Comuni, Istituzione, Associazioni di Imprese e di Categoria e quanti vogliano costituire un gruppo motivato all’apprendere i principi e l’applicazione dell’Educazione Emotiva, al fine di sintonizzarsi efficacemente con i propri figli e farli crescere forti, sereni e autonomi.
Negli incontri potranno essere approfondite numerose tematiche, quali:

o Le regole fanno bene al cervello;

o Come preparare ai figli la valigia della sicurezza;

o Genitorialità e stili educativi;

o Le emozioni che fanno crescere;

o La gestione dei conflitti con i propri figli;

o Come affrontare, conflitti, capricci e rabbia dei figli;

o Il mestiere di genitore. Consigli pratici su come gestire al meglio il rapporto con i figli;

o Intelligenza emotiva a scuola: la costruzione del rapporto scuola-famiglia.

Altre tematiche potranno essere concordate in base alle esigenze del committente.


Se siete interessati ad avviare una Family School nella vostra città, contattateci pure per ulteriori informazioni e preventivi.

info@educazioneemotiva.it

tel. 0761 307845

Infosoft Viterbo