ENGLISH

PILLOLE DI EDUCAZIONE EMOTIVA


. I figli, appena nati, non avendo un carattere preformato che si
svilupperà da solo, hanno necessità di trovare posto nella testa
e nelle attenzioni dei genitori come in un marsupio. Devono
poter percepire fin da subito come loro vengono vissuti, accolti
e accettati dai propri genitori. Devono soprattutto sentire di
essere connessi con gli adulti di riferimento, affinché possano
sviluppare un sicuro ed efficace attaccamento. I genitori d’altra
parte dovranno favorire tutto ciò.

• Per realizzare un sano sviluppo, ciascun bambino deve sentire
che mamma e papà sentono quello che lui sta sentendo e
percependo in quel momento. Se questo continuo rispecchiamento
risulta carente, discontinuo o difettoso, il bambino non
è in grado di costruire una valida cabina di regia interna per
gestire e modulare con efficacia nel futuro il proprio mondo
emotivo e le relazioni con gli altri.

• I figli non sono un farmaco né un rimedio per risolvere crisi
personali o conflitti di coppia. Se esistono problemi in precedenza,
l’arrivo di un figlio di solito li acuisce sensibilmente.

• La nascita di un figlio comporta inevitabilmente sentimenti
ambivalenti e momenti di sconforto. Niente paura: si tratta
solamente di accettarli, sentendosi autorizzati a comunicarli.
La condivisione di emozioni difficili, negative e contrastanti
aiuta a superarli.



Infosoft Viterbo