ENGLISH

LA GENITORIALITA'

La genitorialità dipende in gran parte da come abbiamo affrontato la vita, superato gli ostacoli, vissuto le emozioni.

La sensibilità, l’attitudine all’ascolto, le competenze empatiche e l’autorevolezza sono generalmente il prodotto di un lungo processo formativo.

Molte competenze genitoriali, tuttavia, possono appannarsi, confondersi o addirittura perdersi a causa di fattori esterni: ritmi di lavoro stressanti, gestione affannosa delle faccende di casa, difficoltà nella coppia, preoccupazione, ansia.

Una scuola per genitori potrebbe favorire e mantenere la centralità dei bambini e degli adolescenti nel processo educativo, suggerendo agli stessi genitori comportamenti e interventi adeguati, ma soprattutto offrendo loro appoggio, comprensione e condivisione.

Non si può insegnare l’empatia, ma, con un po’ di aiuto, si possono recuperare alcune regole da proporre e rispettare per una migliore relazione con i figli e quindi per un loro sano sviluppo.

Una buona relazione educativa implica necessariamente, oltre l’ascolto e l’affetto, il contenimento.

Contenere le pulsioni e le richieste dei figli, lo ripeto, è estremamente importante, affinché questi imparino gradualmente a modulare le proprie emozioni, a mettere in atto comportamenti sempre più congrui, evoluti e pertinenti.

Solo all’interno di regole ben definite sono possibili dialogo, contatto, intimità e complicità. Senza regole e confini è probabile solo un’estenuante e sterile contrapposizione senza vincitori.

Se questo articolo ti è piaciuto, clicca 'mi piace' sulla nostra pagina fb. Grazie!

https://www.facebook.com/educazione.emotiva



Infosoft Viterbo