ENGLISH

IL CERVELLO DELLE MAMMA E DEI PAPA'

Le neuroscienze confermano che il cervello di voi mamme, ma anche di voi papà, si modifica in modo sostanziale durante il primo periodo di accudimento del figlio: sembra infatti che aumentino in modo considerevole le capacità di efficienza, la percezione, la resilienza, la motivazione; perfino la sfera cognitiva apparirebbe più brillante, malgrado le ore di sonno perdute e la fatica per adattarsi ai nuovi ritmi.

Cosa succede?

 L’aumento di prolattina ed ossitocina dopo il parto (la prolattina, sia pur a livelli inferiori, è presente anche nei maschi che sono a contatto con bambini piccoli) favorisce un funzionamento mentale a “banda larga”: vengono cioè eseguiti più programmi operativi (azioni) contemporaneamente in quanto questi ormoni fanno proliferare le terminazioni nervose dei neuroni, dando così la possibilità al cervello di creare reti e connessioni più efficienti.

Il concetto di “multitasking”, fare più cose allo stesso tempo, con molta probabilità è determinato da questo processo neuro chimico.

Voi mamme, ovviamente, detenete il record di efficienza e velocità rispetto agli uomini: che sia tutto merito dei vostri livelli ormonali o di una cultura che impone alle donne più ruoli e più impegno, questo le neuroscienze non sono in grado di dirlo.


Se questo articolo ti è piaciuto, clicca 'mi piace' sulla nostra pagina fb. Grazie! 

https://www.facebook.com/educazione.emotiva



Infosoft Viterbo